Argirelina in estetica

Parliamo di questo nuovo principio attivo

Ciao Ragazze e ciao Ragazzi,

mi stanno arrivando diverse presentazioni di nuovi prodotti e ho riscontrato un punto in comune tra questi: la presenza del principio attivo chiamato Argirelina.

Si tratta di un peptide amminico, cioè di un composto risultante dalla formazione di legami ammidici chiamati peptidici, di un numero piccolo di molecole di amminoacido.

Lo ritroviamo in cosmesi perché viene utilizzata come sostegno topico che aiuta a distendere la pelle.

INCI

Il suo INCI è Acetyl hexapeptide-8

L’Argirelina, come detto poche righe fa, è un peptide composto da sei aminoacidi.

Si tratta in sintesi di un frammento del substrato del botox (tossina botulinica).

Come funziona?

Come funziona ve lo spiego subito: ha una funzione anti-age infatti è possibile trovarlo in sieri e creme. Aiuta ad inibire i movimenti dei muscoli del viso in quanto blocca il rilascio dell’acetilcolina. Rende la pelle omogenea, attenuando rughe e induce la produzione di nuovo collagene.

A seconda della concentrazione di Argirelina presente nel prodotto cosmetico, sembra essere più efficace nella zona T del viso e sul contorno occhi.

Insomma, una valida alternativa per quelle clienti che desiderano migliorare l’aspetto del loro viso e ringiovanirlo ma senza avere i fastidi delle iniezioni.

Se avete domande potete contattarmi ai seguenti link!

Spero di esservi stata utile.

La Vostra Valentina