La consulenza corpo – Termografia a contatto

Ciao ragazze,

oggi voglio affrontare questo argomento perché tantissime di voi mi hanno confessato di avere problemi durante la consulenza corpo.

Più nel dettaglio, un po’ per paura e un po’ perché mancate di una vera e specifica preparazione, non riuscite a constatare quale inestetismo affligge la cliente e in che stadio si trova lo stesso.

E questo, inutile dirlo, compromette la consulenza e di conseguenza, la proposta del pacchetto dei trattamenti adeguati ne risente.

Cosa accade? Che vi ritrovate a proporre il trattamento che l’azienda di turno vi ha “insegnato” quando vi ha venduto la tal linea di prodotti. E lo fate indistintamente con tutte, anche inconsciamente, creando promozioni e puntando tutto su quello che viene chiamato in gergo “disco vendita”, insegnatovi appunto dall’azienda.

Non è sbagliato ma sicuramente sminuisce la vostra professionalità e non vi consente di dare un risultato TOP alle vostre clienti.

Come sapete io sono fermamente convinta che i protocolli siano un buon punto di partenza ma che per ogni cliente vadano personalizzati in quanto, ognuna è diversa e soprattutto, reagisce in modo diverso allo stesso trattamento perché influiscono veramente un’infinità di fattori (come dico sempre anche nelle mie schede clienti).

Una soluzione che io ho trovato estremamente utile sotto diversi aspetti, è la termografia a contatto. Si tratta di un sistema di analisi (utilizzato anche in campo medico oltre che estetico) basato sull’impiego di lastre che cambiano colore in funzione della temperatura registrando una vera e propria mappa termica della zona in esame.

Guardate qui

Appoggiando una lastra sul corpo, viene rilevata la temperatura cutanea (che riflette ciò che accade nei tessuti sottostanti) e pertanto evidenzia, tramite immagini a colori, la condizione termo-vascolare della zona in esame.

Le lastre termografiche sono riutilizzabili: terminato il contatto con la superficie corporea, l’immagine a colori scompare e la lastra è pronta per un successivo utilizzo. Ma non temete, questi dispositivi sono dotati di un tablet che registra l’immagine e la salva nella scheda cliente in modo anche da poter fare un confronto successivo per valutare i progressi.

Guardate qui 

Rileva gli stadi della cellulite (edematosa, fibrosa e sclerotica) allo scopo di selezionare trattamenti mirati. Più recentemente la termografia a contatto è risultata essere un utile strumento per supportare i professionisti nell’identificazione del tipo di adipe presente su addome, braccia e polpacci, e nella localizzazione delle zone più problematiche di adipe duro, da trattare con maggiore cura ed insistenza.

I vantaggi della termografia a contatto si concretizzano nella rapidità e nella semplicità con cui si può giungere ad una valutazione certa come anche ad una verifica degli effetti ottenuti tramite i trattamenti proposti. Nell’analisi della cellulite, la termografia a contatto permette di rilevare il primo stadio, quando ancora non è visibile e non manifesta inestetismi, consentendo di intervenire con trattamenti preventivi.
Inutile dirvi che questo strumento vi permetterà, di personalizzare  i protocolli di trattamento, monitorando la situazione ad ogni seduta.

Le accortezze per eseguire l’esame termografico sono veramente elementari:

  • va sempre eseguito prima di iniziare qualsiasi tipo di trattamento, proprio per non alterarne il risultato
  • deve essere eseguito a temperatura ambiente (viene fornito un termometro per
    verificare la temperatura ideale)
  • L’illuminazione del locale durante l’esame termografico deve essere preferibilmente uniforme ed abbondante. Bisogna però evitare che ci siamo fonti di luce diretta sulla lastra
  • La pelle deve essere asciutta e pulita e la cliente non deve aver fatto lampade solari o non deve essersi esposta al sole prima di eseguire la consulenza.
  • Prima di iniziare l’esame, va selezionata la lastra adeguata mediante l’apposito ITS (Ideal ThermoPlate Selector) che vi assiste nella scelta

Se volete saperne di più, contattate la

I.P.S. – International Products & Services srl

Via Civesio, 6 – 20097 San Donato Milanese (Milano) – Italy

Phone: (+39) 025279641 – fax: (+39) 025230773

E-mail: info@ips-srl.it 

Il loro sito è www.ips-aesthetics.it

Hanno anche un Blog: Combatti Cellulite: https://www.combatticellulite.it/

La loro Pagina Facebook è: https://www.facebook.com/combatticellulite.it/

Li trovate anche su Linkedin:  https://www.linkedin.com/company/ips-international-products-&-services-srl

 

Spero di esservi stata utile

La Vostra Valentina