Cellulite: parliamo di onda battente

Ciao Ragazze e ciao Ragazzi,

oggi, mantenendo il focus sui trattamenti che si possono proporre nelle vostre cabine per contrastare la cellulite, voglio raccontarvi nel dettaglio una tecnologia di cui mi state chiedendo in tantissime ormai: l’onda battente.

Premetto che ho fatto numerosissime ricerche in quanto ho riscontrato alcuni pareri contrastanti su questa tecnologia ma alla fine ho trovato chi ha pensato alla soluzione adatta per voi.

Sto parlando dell’apparecchiatura Be-Wawe di Beautech.

Mi spiego meglio.

Beautech è riuscita a coniugare più trattamenti in un unico movimento grazie al manipolo Be-Wave.

Il manipolo viene definito tecnico in quanto, dotato di quattro azioni specifiche che si sviluppano all’unisono, in grado di raggiungere risultati concreti e visibili fin dal primo trattamento e in completa sicurezza.

Questa sinergia agisce efficacemente sugli inestetismi di adipe localizzato e cellulite, grazie all’azione simultanea di queste diverse forze ed energie:

  • Onda battente, stimola il processo di rimodellamento della silhouette
  • Vacuum, genera una plica del tessuto grazie alla sua azione di aspirazione
  • Radio Frequenza Multipolare, diatermia in grado di stimolare il tessuto
  • LLLT (Low Level Laser Treatment), risveglia il metabolismo cellulare

Onda Battente – riferimento normativo: DM 206 scheda tecnica 6

In fisica, un’Onda Battente o uno shock è un tipo di “disturbo” propagante. Quando un’onda si muove più velocemente della velocità locale del suono in un fluido, è un’Onda Battente.

Sono impulsi pressori con tempi brevissimi, che generano una forza meccanica diretta con l’obiettivo principale di trasferire energia sui tessuti corporei, per stimolarne i processi rigerenativi.

Quando l’Onda Battente attraversa un fluido genera molteplici differenze pressorie che aumentano la circolazione locale e stimolano il processo di rimodellamento del corpo.

Vacuum – riferimento normativo: DM 206 scheda tecnica 14  

La tecnologia Vacuum svolge una profonda azione rimodellante, facilita l’eliminazione delle scorie e dei liquidi in eccesso.

Grazie alla sua specifica azione di aspirazione è in grado di scollare il tessuto e creare la plica necessaria per permettere all’Onda Battente di agire simultaneamente e in maniera localizzata rendendo il trattamento sicuro e non invasivo.

RadioFrequenza Multipolare – riferimento normativo: DM 206 scheda tecnica 13

La Radiofrequenza multipolare sfrutta le caratteristiche di entrambe le metodiche monopolare e bipolare per portare l’energia sotto la cute ed ha il vantaggio di focalizzare il raggio di azione in un unico punto attraverso il sistema dei 4 poli. In questo modo si possono ottenere temperature più elevate sia in superficie (40°C) che negli strati più profondi (43 °C fino a 2 cm) per il trattamento degli inestetismi di adipe localizzato e cellulite.

Il motivo per cui si raggiungono temperature più elevate in profondità risiede nel principio della Radio Frequenza: l’energia che viene emessa dal manipolo sotto forma di energia elettromagnetica, attraversando gli strati più profondi, incontra una resistenza sempre più alta e per effetto Joule viene convertita in energia termica.

Low Level Laser Treatment – riferimento normativo: DM 206 scheda tecnica 21a

Gli effetti del Trattamento Laser a Basso Livello 930 nm sono quelli che, generando fotostimolazione, agiscono in modo diretto, mirato e non invasivo sulla membrana cellulare favorendo lo scambio e la fuoriuscita del grasso presente nelle cellule adipose che, stimolate, si ridurranno producendo un significativo rimodellamento della silhouette. Inoltre, con questo trattamento il tessuto cutaneo apparirà visibilmente più tonico, compatto e idratato.

Se volete saperne di più, Vi lascio i contatti dell’azienda Beautech:

e-mail: marketing@beautech.it

qui c’è il loro whatsapp 349/6331814

Il loro sito è https://www.beautech.it/

Spero di esservi stata utile.

La Vostra Valentina