Manicure “A-B-C”

Manicure “A-B-C”

Ripassiamo le basi

La manicure è uno dei servizi base dei nostri istituti. Le mani sono sempre più il nostro biglietto da visita, ed oggi siamo letteralmente bombardate da immagini, nails art, realizzazioni soft oppure estremamente stravaganti, tutto in base a ciò che più ci piace.

Non dimentichiamo però che tutto parte da una semplice e professionale manicure.

Le basi di una corretta manicure

Non dimentichiamo mai che un trattamento, viso, corpo, mani, piedi, ecc… parte sempre dalla preparazione della cabina e delle attrezzature che ci serviranno durante il servizio alla cliente.

Approfondiremo in seguito ciascun aspetto riguardante, ad esempio, la qualità degli attrezzi e tutto ciò che riguarda la pulizia, disinfezione, sterilizzazione.

La manicure può essere eseguita a secco (dry manicure), oppure tradizionale con ammollo della mano.

Non esiste un metodo “più giusto”, ma quello che più si confà alle tue esigenze, attitudini e che riesce meglio nell’esecuzione, è davvero molto soggettivo.

Dry Manicure

Se scegliamo di applicare il metodo Dry, dovremo essere attrezzate con una buona ed apposita fresa, in grado di eliminare le cuticole e pulire correttamente l’unghia, ma attenzione all’utilizzo.

 La formazione per usare correttamente lo strumento è molto importante per non danneggiare in alcun modo lo strato ungueale.

Manicure tradizionale

Se invece decidiamo di procedere con una manicure tradizionale, avremo a disposizione: una ciotolina con acqua aromatizzata, uno scrub, un paio di lavette, una crema idratante, uno spingi pelle, un bastoncino d’arancio, una lima di cartone, un tronchese per cuticole.

Procedimento

Immaginiamo di effettuare il trattamento ad una cliente con smalto non gel.

Inizieremo togliendo lo smalto alla cliente con apposito solvente.

Limiamo con la lima in cartone, se necessario.

Eseguiamo un’esfoliazione alla mano (se usiamo un enzimatico avremo meno difficoltà nel risciacquo).

Tamponiamo l mano con la lavette.

Con il bastoncino d’arancio applichiamo una piccola quantità di crema idratante sulla cuticola.

Facciamo immergere le unghie in apposita ciotolina contenente acqua aromatizzata per circa 5 minuti.

Asciughiamo delicatamente la mano e le unghie e procediamo, con lo spingi pelle; molto delicatamente spingiamo la cuticola dalla parte distale alla parte prossimale dell’unghia.

Durante questa operazione è sempre bene pulire con un kleenex l’eccesso della cuticola che stiamo togliendo.

Eseguire tutti i passaggi nell’altra mano ed applicare lo smalto scelto dalla cliente.

Alternative

Se la cliente desidera applicare una copertura in gel, le operazioni descritte diventeranno il procedimento per la preparazione corretta dell’unghia, alla quale si può procedere direttamente e nella stessa seduta.

Conclusione del trattamento

Con una piccola quantità di crema mani, anche anti age se è il caso, si esegue un massaggio delicato e rigenerante.

Personalmente dopo questo passaggio mi piace sgrassare ancora bene l’unghia, per non rischiare di avere problemi con l’applicazione dello smalto.

Ultima operazione l’applicazione dello smalto che avrà scelto la cliente.

Se avete bisogno, scrivetemi! ➡️

Se avete bisogno, scrivetemi! ⬇️

Vi auguro buon lavoro, alla prossima!

Annalisa Piccini