Trasformiamo le vostre cabine

Trasformiamo le vostre cabine

Una nuova esperienza per le vostre clienti

Ho deciso di rispolverare alcune nozioni apprese quando lavoravo “sul campo” come SPA Manager e di condividerle con voi per aiutarvi ad immaginare e mettere in atto, le nuove esperienze per le vostre clienti.
Moltissime di voi mi hanno detto in live che vorrebbero dare un’immagine più “ricercata” al proprio centro estetico ma, spesso si trovano solo soluzioni costosisissime e non riuscite a vedere il beneficio tra l’investimento e il potenziale ricavo che potreste trarne e…desistite.

Comprate la frutta e la verdura?

Vi mostro una cosa.

Due immagini:

il mercato della frutta e della verdura che siete soliti frequentare, banchetti tutti uguali (o quasi), la merce esposta in cassette, caos, disordine ecc. e poi prendete come esempio il famoso Mercato di Barcellona (Boqueria), cosa fa vendere il secondo a differenza del primo?

L’immagine e la presentazione che sanno dare ai prodotti in vendita.

Ogni singolo prodotto esposto per dimensione e colore, l’offerta che viene data ai potenziali compratori di assaggiare il prodotto (anche cotto in alcuni casi ecc.), la descrizione che i venditori fanno della propria merce esposta ecc.

Ora tocca a voi

Osservate i vostri centri estetici e le vostre cabine

Queste sono due immagini della mia cabina ricreata in ufficio per voi (non vi ho voluto mettere foto di cabine in contesti SPA o Centri Benessere che potrebbero veramente mostrarvi un’immagine per voi inarrivabile). Il colpo d’occhio è differente e il percepito anche ma fidatevi se vi dico che le attenzioni poste nella stanza di trattamento della seconda foto, non sono tantissime rispetto alla prima foto.

Altra attenzione che vi voglio mettere in rilievo: le parole cabina e stanza di trattamento. Sono la stessa cosa ma hanno un impatto sul cliente, differente… non credete?

Cosa ho modificato?

  • Carta sul lettino di qui, biancheria in cotone di la (che poi potreste coprire con la carta o il cartene a seconda del trattamento da effettuare)
  • Colore: io ho utilizzato il colore che contraddistingue Estetispa Academy. Voi ne avete uno vostro?
  • Accessori sul lettino: in cabina il monouso per la cliente; nella stanza di trattamento, candele, asciugamani accuratamente piegati ed esposti, tappetino scendi-lettino. Direi un “benvenuta” differente.
  • Il gel sanificante per le mani: classico dispenser in cabina, dispenser anonimo nella stanza di trattamento.

Vi siete mai chieste perché la maggior parte degli ambienti SPA o di centri benessere calati in realtà di Hotellerie 4/5 stelle e i loro arredi siano così “opulenti”?

Semplicemente perché da sempre “il bello, paga” e ancora di più se si tratta di un ambiente votato al benessere fisico e mentale dell’individuo.
La stanza di trattamento e tutti i componenti chiave che la compongono sono studiati ed abbelliti in modo tale da creare “memoria” nel frequentatore SPA, poi giungono l’efficacia e il godimento del trattamento, che sono il punto di partenza per l’offerta di prodotti collaterali, come l’home-care e per la prenotazione di altre visite al vostro istituto

Qui trovate il video della live dove vi ho mostrato che, con poca spesa e qualche accortezza, si possono davvero creare degli ambienti dall’immagine molto più ricercata e dove tutto evoca relax: i profumi, i colori, le luci, il tacco e il gusto… tutti i sensi della nostra ospite, verranno ripagati.

Cominciate da qui, trasformate le Vostre cabine in stanze di trattamento per i vostri ospiti (non clienti). Scandagliate la rete per trovare ispirazione e riuscire a fare acquisti senza spendere una fortuna e… se avete bisogno, scrivetemi! ➡️

Cominciate da qui, trasformate le Vostre cabine in stanze di trattamento per i vostri ospiti (non clienti). Scandagliate la rete per trovare ispirazione e riuscire a fare acquisti senza spendere una fortuna e… se avete bisogno, scrivetemi! ⬇️

La Vostra Valentina