Pelli sensibili: parliamone

pelli sensibili: parliamone

Pelli sensibili: parliamone insieme a Gabriela di Club Cosmetico.

Cosa si intende con sensibilità cutanea? Una pelle sensibile è una pelle che reagisce in modo anomalo a degli stimoli (che siano essi esterni o interni). Una pelle sensibile ha un origine genetica ed interessa prevalentemente il genere femminile e chi ha un fototipo chiaro.

Vi sono tanti livelli di sensibilità cutanea. Si parte da un semplice rossore, magari risultato di un’alterazione data dagli sbalzi di temperatura. Fino ad arrivare ai casi più gravi di sensibilità cutanea, dovuto a problemi vascolari, una couperose o una rosacea, che è una patologia che deve essere trattata nell’ambito medico.

unA SUDDIVISIONE IMPORTANTE

Una pelle può essere sensibile (geneticamente) oppure sensibilizzata. La sensibilizzazione della pelle è un processo avvenuto da parte di fattori esterni. Ad esempio la mascherina che abbiamo dovuto utilizzare per tanto tempo, può avere sensibilizzato la pelle in quella zona. 

La sensibilizzazione è un’alternazione del nostro microbiota cutaneo. 

Molto spesso sono anche i cosmetici sbagliati per il proprio tipo di pelle a portare a questo fenomeno di sensibilizzazione. Per questo motivo risulta molto importante per voi estetiste consigliare i prodotti cosmetici più adatti alle vostre clienti.

Come si può gestire una cute sensibile all’interno di un centro estetico? Gabriella in questa videointervista vi mostrerà tutti i vari metodi e gli strumenti necessari per trattare una pelle sensibile.

Si parte dal presupposto che voi estetiste avete il ruolo fondamentale nello spiegare alle vostre clienti che fin dal momento della detersione bisogna stare attenti ai prodotti che si utilizzano. Anche in questo caso Gabriela vi illustrerà i principi attivi che potete utilizzare nell’ambito della cosmesi. 

Continua la nostra serie di videointerviste con Gabriela Muselli, Responsabile Area Tecnica di Club Cosmetico.

Se siete curiose vi lascio i loro contatti e se vi siete perse l’intervista precedente sulle macchie cutanee ve la lascio qui!

Valentina