Epilazione, scelta del giusto prodotto – occhio all’INCI

EPILAZIONE, SCELTA DEL GIUSTO PRODOTTO (OCCHIO ALL’INCI)

Ciao ragazze e ciao ragazzi, 

come promesso, proseguiamo il nostro viaggio nel mondo dell’epilazione grazie ad Holiday Depilatori e oggi vediamo come scegliere il giusto prodotto in base all’INCI 

Partiamo? 

La consulenza per capire chi è e cosa vuole il cliente è stata fatta. Il cliente si è presentato puntuale all’appuntamento, la detersione è stata fatta , il metodo di epilazione da fare è stato delineato e siete pronte a epilare, ma … avrete lo strumento (prodotto) corretto per farlo? 

L’INCI da ormai un po’ di tempo è sempre stato messo al centro dell’attenzione, ma effettivamente conosciamo ciò che leggiamo?

Ma soprattutto, basta saper leggere l’INCI per sapere e capire se abbiamo tra le mani il giusto prodotto?

Analizziamo quindi in primis la “piramide delle resine” per capire cosa sarebbe bene scegliere per garantire un risultato e benessere al vostro cliente.

"PIRAMIDE DELLE RESINE"

Partiamo dalla base: 

COLOFONIA

È una resina 100% naturale e la principale resina presente nelle cere a caldo, ma è presente anche nelle liposolubili, che garantisce quell’adesività incredibile alla cera stessa.

Tuttavia, essendo un ingrediente classificato come allergene, può provocare lievi fenomeni di arrossamenti e/o dermatiti da contatto su soggetti intolleranti o allergici.

GLYCERYL ROSINATE

Evolviamoci e miglioriamoci spostandoci verso una resina sempre di origine vegetale, ma che ha la particolarità di essere purificata dagli elementi più naturali e, quindi, “grezzi” della Colofonia.

Questo garantisce maggior tollerabilità e più delicatezza per la pelle. È la resina delle cere liposolubili comuni come la “miele”, la “rosa al biossido di titanio” oppure la “perlata con l’ossido di zinco”.

Queste cere, quando formulate con ingredienti di qualità, hanno la particolarità di essere facili da lavorare garantendo uno strappo efficace su qualsiasi tipo di pelo.

GLYCERYL HYDROGENATED ROSINATE

Passo in avanti importante se parliamo di resine di origine naturale.

Grazie ad una particolare lavorazione del Glyceryl Rosinate, si ottenere una resina ipoallergenica di altissima manifattura che, quando viene impiegata nelle cere liposolubili, aumenta notevolmente la delicatezza del prodotto garantendo uno strappo molto tollerabile.

POLYCYCLOPENTADIENE

La resina pura per eccellenza, ipoallergenica e inodore. La caratteristica delle cere alla cui base troviamo questo ingrediente, è sicuramente l’elevata dermocompatibilità.

È una resina incolore e inodore che da la possibilità di creare delle soluzioni in cui i profumi o gli estratti, che vengono abbinati per arricchire le formulazioni, elevano il prodotto restituendo non solo performance impareggiabili ma anche il piacere di averle in cabina, svolgendo letteralmente la funzione di profumatore d’ambiente!

Delicatezza, una stesura facile ed uno strappo dolce ma efficace capace di rimuovere tutti i peli al primo passaggio, rendono le formulazioni di cera a base di questa resina davvero performanti e gradevoli, sia per la cliente che per la professionista.

Basta questo? Se il prodotto che ho in cabina ha uno o più di questi requisiti vuol dire che è di buona qualità?

La risposta è un po’ più complicata di quanto si possa pensare, ma nulla di trascendentale!

Un po’ come il pane o la pasta no? L’ingrediente principale è il grano o la farina, però poi troviamo prodotti che all’apparenza hanno gli stessi ingredienti ma con prezzi decisamente differenti!

Una buona cera

La prova del nove siamo noi! Sicuramente il prezzo in prima battuta già ci può suggerire la qualità del prodotto, poi però solo dopo l’effettivo acquisto si può passare all’”assaggio”.

Una buona cera, capiamo essere di ottima qualità se riscaldandola nell’apposito scalda cera:

  • non cambia colore,
  • non fa i classici fili durante la stesura (solo se parliamo di liposolubile),
  • non sentiamo un intenso odore di resina (segno che è stato utilizzato un ingrediente di base molto grezzo) o un odore che possiamo associare al chimico, o viceversa, una volta riscaldata sprigiona un profumo veramente formidabile perché alla sua base sono presenti quelle resine inodore citate prima, di una grandissima qualità.

Valutazione delle performance della cera

La qualità della cera la verifichiamo poi valutando la sua performance ovvero

  • la capacità di rimozione della peluria,
  • la capacità di trasmettere poco il calore alla pelle,
  • la gradevolezza per la cliente (se lo strappo è secco e fastidioso oppure se è elastico e confortevole),
  • il rispetto della salute della pelle (se il prodotto è sufficientemente tollerato dalla pelle e non causa arrossamenti e fastidiose reazioni post epilatorie),
  • ultima, ma non per importanza, la resa del prodotto.

Ci sono cere che hanno una stendibilità incredibile che permette l’utilizzo di poco prodotto alzando cosi il nostro margine in cabina.

Adesso che avete letto questo articolo avete preso i vostri barattoli di cera e state guardando le etichette?

Se qualcosa non vi è chiaro o vi vengono dubbi, potete contattare la Holiday depilatori qui:

Spero di esservi stata utile 

La Vostra Valentina